Tutto sulla Quinoa: proprietà, ricette, dove comprarla

Tutto sulla – proprietà, ricette, dove comprarla:

La quinoa deriva dalla pianta della famiglia delle Chenopodiacee, come gli spinaci e la barbabietola. La pianta produce una sorta di spiga e all’interno di questa si trovano i semi utilizzati a scopo alimentare, piccoli e rotondi, somiglianti a delle perline. Nonostante questa caratteristica, però, la quinoa non può essere considerato un cereale vero e proprio: pur essendo i semi ricchi di amido, la pianta non fa parte delle graminacee. Per questo motivo, è classificata come pseudocereale.

La pianta della quinoa viene coltivata da oltre 5.000 anni nella Cordigliera delle Ande in Cile e in Perù e gli Inca la chiamavano chisiya marna, che in lingua significa “madre di tutti i semi“. Ha costituito di fatti la base della loro alimentazione per millenni ed ha avuto un ruolo da protagonista nella storia di quei tempi. Era considerato un alimento sacro, tanto da farla diventare un simbolo di quel grandioso impero. Veniva impiegata nelle cerimonie religiose e offerta come simbolo di prosperità.

Tutto sulla quinoa

La sua diffusione nei paesi industrializzati è recente, fino a qualche anno fa infatti non era mai stata coltivata fuori dalle aree di origine. Oggi viene prodotta anche nel Nord America e in Europa con conseguenze impattanti sulle popolazioni di coltivazione antica, come una minore disponibilità locale di questo cereale. E’ anche per questo motivo che la troviamo ad alto prezzo sul mercato.

Leggi la ricetta delle polpette di quinoa e verdure

 

Proprietà della Quinoa

La quinoa è un alimento altamente digeribile, poco calorico adatto a qualsiasi tipo di dieta: sportiva, vegetariana, o vegana. E’ particolarmente adatta anche alla dieta celiaca in quanto completamente priva di glutine.

La quinoa è costituita prevalentemente da carboidrati. Rispetto agli altri cereali, però, è un’ottima fonte di proteine vegetali di alto valore biologico perché contenenti tutti gli aminoacidi essenziali tra cui la lisina che è generalmente assente nei cerealiContiene importanti quantità di fibre utili all’intestino e sali minerali tra cui forsforo, magnesio, ferro e zinco.  Altri importanti componenti sono gli antiossidanti tra cui la Vitamina E, utili contro l’invecchiamento e i tumori e grassi polinsaturi per combattere le malattie cardiovascolari.

Ultimamente la si è rivalutata anche per il suo alto contenuto di trimetilglicina, sostanza che pare svolga un’azione protettiva nei confronti del DNA.

Come si cucina?

Come riportato sulla confezione, il prodotto va sciacquato abbondantemente per eliminare le tracce di saponina che potrebbero rendere amari i chicchi.

Ci sono 3 modi per cucinare la quinoa:

  • bollita: nella pentola, copritela con il doppio del peso d’acqua e fatela cuocere per circa 10 minuti. Poi spegnete il fuoco e lasciatela qualche altro minuto. Fate attenzione perché il chicco tende a scuocere da un momento all’altro ma, specie per le insalate, dovrà essere al dente. Salate alla fine.
  • tostata: saltatela in padella con pochissimo olio d’oliva per 2/3 minuti, poi aggiungete l’acqua e fate bollire come per spiegato nel primo punto.
  • risottata: soffriggete l’olio con la cipolla e aggiungete la quinoa, poi cuocete come fosse un risotto aggiungendo brodo vegetale poco alla volta fino a cottura al dente.

 

Ricette con la Quinoa

La quinoa è caratterizzata da un sapore delicato e versatilità in cucina. Esistono tre varietà di quinoa, che si contraddistinguono per il colore dei loro chicchi: rosso, giallo o nero.

Tutto sulla quinoa

Tutti e tre i tipi si possono utilizzare per preparare ricette sia dolci che salate, come insalate fredde, polpette e burger, zuppe calde per l’inverno, vellutate, tortini salati ma anche torte e crostate o biscotti.

La quinoa si lega bene sia con le verdure che con i legumi, con la frutta secca, le spezie e con tutte le salse.

> Scopri tutte le ricette a base di quinoa

 

Dove comprare la quinoa?

La quinoa è facilmente reperibile negli scaffali dei supermercati nel reparto dei cereali o nel reparto dedicato ai prodotti BIO. Si trova anche nelle erboristerie e nei negozi più al dettaglio specializzati nella vendita di prodotti BIO, naturali o vegani.

Ti suggerisco anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *